cerca

Vendere su Amazon: il marketplace diventa “spia” del fisco

In base al Decreto DAC7 i venditori hanno l’obbligo di fornire alla piattaforma alcuni dati relativi ai propri guadagni online, pena la chiusura dell’account

Il Ministero delle Finanze ha pubblicato ieri lo schema del nuovo Decreto, denominato DAC7, che recepisce la direttiva UE 2021/514.

Il Decreto obbliga i grandi player dell’e-commerce a comunicare i redditi dei propri venditori, relativamente a quelli provenienti dalle vendite online sulle proprie piattaforme.

Si tratta di una serie di informazioni necessarie che il venditore stesso deve rendere al marketplace, che poi le trasmetterà alle autorità competenti.

Il venditore ha tempo 60 giorni per mettersi in regola e trasmettere i dati richiesti, dopodiché il marketplace (Amazon è uno di questi, ma anche Instagram ed altri) chiuderà l’account e potrà trattenere quanto dovuto al venditore per le vendite già maturate.

Per ulteriori informazioni su quanto esposto o su altre problematiche relative agli e-commerce contatta la nostra redazione. Ti risponderemo nell'arco di poche ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.