cerca

Resi Amazon: forse una svolta nella politica del marketplace

L’attuale Amministratore Delegato, David Clark, ha annunciato le proprie dimissioni dopo 23 anni in cui ha elaborato strategie unilaterali a favore del consumatore

La notizia ha fatto scalpore. David Clark, che da 23 anni è uno dei più stimati dirigenti di Amazon e che, tuttora, ricopre il ruolo di Amministratore Delegato del comparto consumer, ha annunciato che a fine giugno uscirà dal gruppo.

A Clark si deve in gran parte la forte crescita di Amazon che, al suo ingresso in azienda nel 1999, godeva di soli 6 centri logistici in tutto il mondo e che oggi fattura poco meno di 470 miliardi di dollari.

La politica di Clark è sempre stata improntata su “il consumer prima di tutto”. Una posizione che ha recato non pochi problemi alle aziende fornitrici, soprattutto sul piano dei resi.

Difatti, oggi, chi acquista su Amazon può restituire la merce in tempi neppure tanto brevi, senza fornire alcuna giustificazione. Spesso dopo averla usata.

Amazon non ha ancora designato il sostituto di Clark, ma ci si augura che si tratti di persona più sensibile ai rischi d’impresa che, al momento, sono principalmente a carico delle aziende venditrici.

Per ulteriori informazioni su quanto esposto o su altre problematiche relative agli e-commerce contatta la nostra redazione. Ti risponderemo nell'arco di poche ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.