cerca

Oltre il sito web: superarne i limiti per una presenza online efficace

Diventato il centro della nostra vita sociale, culturale ed economica, il vero potere di Internet è ancora sconosciuto ai più e, per questo, viene riduttivamente utilizzato dalle stesse imprese

L’editoriale di oggi, che stai per leggere sul Magazine di evoluzionecommerce, vuole accendere una luce su una verità, per certi versi ancora nascosta: la reale (non millantata) importanza di Internet per un’azienda. Il web è conosciuto da tutti e, forse per questo, spesso non lo si approfondisce nei dovuti modi. È come quando si parla di calcio al bar: tutti sanno com’è fatto un campo e come si tira una palla, ma di gente in grado di vincere uno scudetto ce n’è veramente poca. Al bar siamo tutti commissari tecnici, ma se ci sedessimo in panchina combineremmo disastri. Purtroppo, in relazione a Internet la maggior parte delle aziende si trova nella medesima condizione. Al contrario, è tempo di smettere di essere solo spettatori passivi. È tempo di diventare protagonisti consapevoli di questo nuovo scenario, che online è in grado di fare la differenza tra il successo e l’obsolescenza nel mondo degli affari.

Per vincere la partita non basta scendere in campo

Come detto, senza volere nascondere nulla, il nostro obiettivo è di mettere in luce l’importanza di Internet per le aziende di ogni dimensione e settore. Forse si pensa di conoscerne l’entità, ma è facile che alla fine di questo articolo ci si renda conto del contrario.

Spesso, l’immagine che un’azienda ha del web è simile a quella del tifoso di calcio che commenta la partita dal divano di casa: tutti sembrano esperti, ma solo pochi conoscono veramente i segreti per vincere.

Internet è diventato una piazza affollata, un terreno di gioco in cui non basta essere presenti per dominare la partita del business. È necessario comprendere le strategie, padroneggiare gli strumenti e anticipare i movimenti dell’avversario per emergere nella competizione digitale.

Oggi, dunque, ci addentriamo in questo mondo spesso sottovalutato, sia pure inconsciamente, ma essenziale per il successo di un imprenditore.

Difatti, esploreremo come il web non sia solo una vetrina virtuale, ma un universo di opportunità, un terreno fertile in cui le aziende possono coltivare relazioni solide, ampliare il proprio raggio d’azione e trarre vantaggio dalla tecnologia per crescere.

Scopriremo come molte aziende, pur avendo un sito web, si trovino soltanto in panchina quando potrebbero conquistare il campo. Questo succede perché gestiscono la propria presenza online in modo inefficiente o superficiale. Comunque limitativo.

Dimostreremo che investire nell’ecosistema digitale non è solo una scelta, ma una necessità imperativa per rimanere rilevanti, competitivi e per vincere la sfida che il mercato moderno impone.

E non sto parlando solo di ecommerce, ma di una presenza online realmente efficace, che possa consistentemente influenzare le decisioni d’acquisto del consumatore o di contatto tra azienda e azienda o di reciproci scambi tra professionisti di qualsiasi tipo e grado.

Su questo punto vale osservare una recente statistica del Politecnico di Milano che ci informa sul fatto che quasi il 60%, di chi ricerca informazioni sul web, si sente più incline ad un contatto con chi si propone grazie a una forte presenza su Internet.

In questo contesto sono inclusi un sito web ben progettato, un eventuale ecommerce, le campagne di marketing, le recensioni, i blog, i social media, Google e altri canali che creano un rapporto più stretto con la clientela e costruiscono empatia.

Infine, la globalizzazione ha reso il mercato molto competitivo e le imprese devono adattarsi alle nuove abitudini di consumo per rimanere rilevanti e concorrenziali.

Purtroppo molte aziende sono ancora legate a modelli di business tradizionali che si basano principalmente sulle reti di vendita consolidate nel tempo. Questi modelli potrebbero aver funzionato bene in passato, ma oggi si rivelano sempre meno performanti. Sicché l’evoluzione del panorama digitale costringe gli imprenditori a riconsiderare le proprie strategie, pur non stravolgendole.

L’integrazione delle reti di vendita tradizionali con le opportunità online può portare a vantaggi significativi.

Ad esempio, unire le forze delle reti di vendita con una solida presenza online può consentire alle aziende di ampliare il proprio raggio d’azione, raggiungendo nuovi mercati e clienti.

Peraltro, proprio questi ultimi sono sempre alla ricerca di una maggiore comodità nell’acquisto e nell’accesso alle informazioni sui prodotti o servizi offerti.

Una forte presenza online significa anche mettere in atto procedure di fidelizzazione della clientela già acquisita con sistemi tradizionali, instaurando con essa un rapporto personalizzato, tempestivo e continuativo.

Ciò anche a vantaggio dei venditori tradizionali esistenti.

È vero, possedere un sito web è un passo importante, ma ormai quasi tutti ne possiedono almeno uno. E, come si sa, una delle leggi fondamentali del mercato è quella di non essere tutti uguali, ma di sapersi differenziare.

Quindi, essere veramente online richiede molto di più. È un errore grave quello di concentrarsi solo sul sito web senza considerare altri aspetti preponderanti per una presenza davvero efficace.

Oltre al sito, è essenziale considerare altri fattori come la visibilità sui motori di ricerca (SEO), l’engagement sui social media, la gestione delle recensioni e la creazione di contenuti rilevanti e di qualità.

Un approccio integrato che coinvolge tutti questi aspetti può fare la differenza nel raggiungere e coinvolgere il pubblico di riferimento.

A breve vedremo come si fa e a chi affidare questo genere di attività.

Non c’è successo senza un piano di sviluppo

Essere online non è un semplice check-in, ma un impegno completo. Il sito è solo la punta dell’iceberg. L’imperativo di essere realmente online equivale ad una nuova visione per molte aziende.

Confrontarsi con un team specializzato non costa nulla, purché sia in grado di valutare in ogni suo aspetto la concretezza di quanto un’attività sia realmente ben rappresentata sul web.

Ed è fondamentale che questo confronto avvenga, perché una presenza insufficiente non è soltanto inefficace, ma è un marchio di negatività che chi naviga, ormai, coglie immediatamente. Poi, rimediare diventa quasi impossibile, perché si affonda nel mare magnum delle aziende concorrenti.

E, allora, andiamo ancora più a fondo. Scopriamo insieme perché una presenza online completa è il nuovo standard per il successo aziendale. Elenchiamo alcuni punti chiave:

  • Internet offre molteplici strade per connettersi con il pubblico e ognuna di esse spesso si rivela come il percorso più adatto, più economico e più performante mai utilizzato in precedenza;
  • una presenza online ampia non è solo per fare crescere il mercato, ma per coinvolgere i clienti in nuove e più immediate metodologie di contatto, creando relazioni durature;
  • chi ti sfida non è solo il negozio accanto, ma migliaia di competitor che brindano e fanno baldoria a tuo danno, gioendo per la tua scarsa presenza;
  • Internet è un terreno fertile per l’innovazione, dove le aziende sfruttano questa risorsa per emergere come leader del proprio settore, anche se non lo sono offline;
  • la leadership sul web non è quasi mai globale, ma imperante su una nicchia molto focalizzata e, quindi, più facile ed economica da conquistare;
  • il valore del mercato online non si misura solo in termini di fatturato, ma soprattutto sulle sue reali e più che concrete potenzialità di crescita, indipendentemente dalle aziende che vi si immergono.

Sarebbe bene approfondire questi temi con un contatto diretto con evoluzionecommerce. Tuttavia vediamo di analizzare ancor meglio alcuni dei punti appena citati.

Internet è una realtà, non un’opzione

Nel mondo moderno, Internet non è più una semplice opzione o uno spazio virtuale separato dalla nostra realtà quotidiana. È diventato un fondamentale punto di incontro, una piazza digitale in cui le persone e le imprese interagiscono, condividono, cercano e acquistano.

Internet è diventato il centro della nostra vita sociale, culturale ed economica.

L’ignorare questo aspetto significa negare la realtà stessa delle attuali dinamiche commerciali e sociali. Può non piacere, ma è così.

Internet non è solo un canale attraverso il quale le persone accedono alle informazioni. Internet è diventato il modo principale con cui le persone comunicano, fanno acquisti e prendono decisioni. La trasformazione digitale non è più una scelta, ma una necessità per adattarsi alle richieste dei clienti e alle tendenze del mercato.

Le aziende che abbracciano Internet come realtà, e non solo come opzione, possono sfruttare questa piattaforma per ampliare la loro portata, coinvolgere il pubblico in modo più diretto e offrire esperienze coinvolgenti che si traducono in fiducia e successo nel lungo termine.

Nuove metodologie di contatto con il cliente

Una delle caratteristiche distintive delle aziende proattive è la loro capacità di adattarsi ed evolversi con il panorama in continua evoluzione. Internet offre un terreno estremamente versatile e mutevole che richiede non solo presenza, ma anche flessibilità e adattabilità.

Le aziende non possono più permettersi di considerare la loro presenza online come un’entità statica.

La velocità con cui le tendenze, le piattaforme e le preferenze degli internauti cambiano su Internet richiede un approccio dinamico. Essere presenti sui social media, ad esempio, non è sufficiente se non c’è un impegno costante nell’interagire con il pubblico e adattarsi ai cambiamenti degli algoritmi e delle dinamiche di questi canali.

L’adattamento è essenziale anche in termini di tecnologie emergenti e nuove opportunità online.

Le aziende che abbracciano l’innovazione e sperimentano nuovi modi di coinvolgere il pubblico, che si tratti di utilizzare realtà aumentata per migliorare l’esperienza di acquisto o di adottare nuove piattaforme di ecommerce, spesso emergono come leader nel loro settore.

La versatilità nell’adattamento è ciò che distingue le aziende che si limitano a essere presenti online da quelle che sfruttano appieno le infinite possibilità offerte da Internet. È l’atteggiamento virtuoso di comprendere e abbracciare i cambiamenti, anticipando le esigenze del mercato e del pubblico.

Nuovi orizzonti e nuovi clienti

Per una presenza online completa non s’intende solo di estendere il proprio raggio d’azione geografico, ma anche di creare connessioni più profonde con il pubblico di riferimento. Internet offre un palcoscenico globale su cui le aziende possono interagire con una vasta gamma di individui e coltivare un legame autentico con i propri clienti.

Le aziende che sfruttano appieno questa opportunità online sono capaci di costruire una comunità intorno al proprio marchio, ascoltando e rispondendo alle esigenze dei clienti in modo più diretto e immediato. Ciò implica una comunicazione autentica e trasparente, creando un legame emozionale che va al di là del semplice rapporto venditore-acquirente.

La chiave per coinvolgere i clienti attraverso una presenza online completa è offrire valore aggiunto, sia attraverso contenuti informativi e stimolanti, sia con offerte personalizzate o con un servizio clienti attento e rapido nelle risposte.

Questo approccio costruisce relazioni durature che si traducono in un vantaggio competitivo molto significativo. A breve vedremo come fare e a chi affidarsi per ottenere questo genere di risultato.

Non lasciare che i concorrenti si sfreghino le mani

Nel panorama odierno, i competitor non si limitano più al negozio accanto o ai rivali settoriali. La vera sfida risiede nella vastità e nella mutevolezza della competizione online, dove ogni azienda è a confronto con migliaia di alternative accessibili con un semplice clic.

La concorrenza digitale è incessante e richiede un impegno costante per distinguersi e catturare l’attenzione del pubblico.

Le aziende che emergono dalla concorrenza online sono quelle capaci di offrire un valore unico e distintivo. Questo valore può derivare da diversi elementi, quali:

  • la creazione di esperienze di acquisto personalizzate e fluide;
  • la fornitura di informazioni esaustive e affidabili;
  • la costruzione di una brand awareness online solida, attraverso una sapiente gestione della reputazione.

Il digitale offre alle aziende una vetrina globale, ma ciò significa anche una maggiore esposizione e la necessità di distinguersi in mezzo al rumore costante. Le aziende che riescono a mantenere un vantaggio competitivo online sono quelle che comprendono l’importanza di una presenza completa e strategica, differenziandosi in modo efficace e coerente.

Ma cosa significa una insufficiente presenza online?

Tanto per essere completi nell’analisi che stiamo portando avanti in questo articolo del Magazine di evoluzionecommerce, vediamo anche di riassumere quali rischi comporta per un’azienda la sua scarsa presenza online. Elenchiamo alcuni punti:

  • ignorare la presenza online significa perdere l’opportunità di raggiungere un vasto pubblico di potenziali clienti che cercano prodotti o servizi sul web e che certamente si rivolgeranno ai concorrenti che hanno una presenza digitale più forte;
  • non gestire la propria presenza online potrebbe portare a recensioni negative non controllate, danneggiando la reputazione dell’azienda, anche perché una mancanza di presenza potrebbe essere interpretata come una carenza di credibilità;
  • senza un’adeguata ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO), l’azienda rischia di essere poco visibile, rendendo difficile per i potenziali clienti trovarla;
  • in un mondo in cui la tecnologia e le tendenze cambiano rapidamente, non adattarsi può portare a diventare obsoleti nel modo in cui ci si presenta e si interagisce con il pubblico e con le altre aziende;
  • se l’azienda evita gli investimenti nel digitale, potrebbe trovarsi ad affrontare costi più alti in futuro per colmare il gap e recuperare terreno rispetto ai concorrenti più digitalmente avanzati;
  • Internet offre strumenti potenti per analizzare il comportamento dei clienti e raccogliere dati e non sfruttare queste risorse può portare a una minore comprensione del proprio pubblico e delle sue mutevoli esigenze.

È così che, sia pure gradualmente, si intraprende una strada in rapida discesa soprattutto per le piccole e medie aziende. Casi eclatanti di imprese ben più solide lo dimostrano. Vediamone alcuni:

  • Blockbuster, una catena di noleggio di DVD, ha ignorato l’opportunità di spostarsi online quando Netflix stava emergendo come servizio di streaming. Il fallimento nel capitalizzare il cambiamento nelle abitudini di consumo ha portato al declino e alla chiusura di molte sedi;
  • Kodak, una volta dominante nel settore fotografico, ha trascurato l’importanza della innovazione digitale e dell’online. Questa mancanza di adattamento ha causato problemi finanziari e il declino dell’azienda;
  • Toys “R” Us era la più famosa catena di giocattoli americana, ma ha affrontato difficoltà a causa della concorrenza dei giganti dell’ecommerce. Avendo rifiutato categoricamente di sviluppare una strategia di vendita online efficace, ha subito perdite fino al totale fallimento;
  • allo stesso modo di Blockbuster, Borders, una catena di librerie, ha subito conseguenze per non aver capitalizzato il potenziale del mercato dei libri online e non aver sviluppato una forte presenza sul web.

Questi casi dimostrano come trascurare l’importanza di adattarsi alle nuove dinamiche digitali e ignorare il potenziale di Internet possa portare a problemi e persino al fallimento per le aziende, specialmente in settori in cui la tecnologia e il cambiamento delle abitudini dei consumatori giocano un ruolo significativo.

Per concludere: chi fa tutto questo?

Certo, tutto quello che abbiamo descritto non può essere realizzato con uno schiocco delle dita. Anzi si tratta di percorsi che vanno affrontati passo dopo passo, per limitare gli investimenti e accompagnarli durante la crescita.

Un progetto online si deve ripagare da solo!

Per questo motivo è assolutamente necessario che gli imprenditori si rivolgano a team specializzati, che li affianchino giorno dopo giorno, grazie alle loro specifiche competenze.

In particolare, coinvolgere un team di professionisti del web può fare la differenza nell’efficacia della presenza online di un’azienda.

Ecco alcuni vantaggi significativi, ne elenchiamo cinque:

  1. i professionisti del web hanno conoscenze approfondite sulle strategie digitali, sull’uso degli strumenti tecnologici e sulle migliori pratiche per il marketing online. La loro esperienza può aiutare un’azienda a evitare errori comuni con una dispersione degli investimenti e a ottenere risultati migliori;
  2. un buon team sviluppa strategie mirate e personalizzate in base alle esigenze specifiche di un’azienda, ottimizzando il budget e massimizzando i risultati;
  3. vi è poi la fase del monitoraggio, dove i professionisti del web non solo implementano le strategie, ma monitorano costantemente le performance, adattandole e ottimizzandole in base ai dati raccolti. Questa flessibilità consente di rimanere competitivi e di adattarsi rapidamente ai cambiamenti del mercato;
  4. affidarsi a un team di esperti consente all’azienda di concentrarsi sul proprio core business, lasciando agli specialisti del web l’incarico di gestire la presenza online, pur controllandola;
  5. i professionisti del web hanno accesso a strumenti e risorse avanzate che potrebbero non essere facilmente disponibili o comprensibili per chi non è del settore, garantendo una gestione più sofisticata della presenza online.

In conclusione, avere un team di professionisti del web è sicuramente una scelta strategica per le aziende che desiderano massimizzare il proprio impatto online. La consulenza e l’assistenza di esperti possono essere il valore aggiunto che differenzia una presenza online ordinaria da una straordinaria, portando a risultati più consistenti e duraturi. Per dirla tutta, a una efficace presenza sul web.


Leggi tutti gli editoriali di evoluzionecommerce
Leggi le nostre news quotidiane

Questo post è un’esclusiva di evoluzionecommerce, il team che affianca gli imprenditori di tutta Italia nelle vendite online e nella valorizzazione della propria presenza su Internet. Chiedi per maggiori informazioniO inserisci qui sotto una tua opinione su quanto hai appena letto.

"Quanti tuoi clienti comprano online?"

Questa la domanda a cui molte aziende devono dare risposta.

Scopri di più sul "Focus del mese"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *