cerca

Per Amazon in arrivo nuovi guai di carattere fiscale in Italia

Secondo la Procura della Repubblica di Milano, il marketplace non avrebbe vegliato adeguatamente sulla vendita di prodotti provenienti da venditori asiatici

La Procura della Repubblica di Milano ha aperto un nuovo fascicolo d’indagine verso Amazon, per avere favorito l’evasione fiscale di alcune aziende venditrici residenti all’estero.

Già nel 2017 Amazon era stata punita con un risarcimento di 100 milioni di euro per evasione nei confronti del fisco italiano. Questa volta sembra che gli importi possano essere addirittura superiori.

Detentore dell’indagine è il Procuratore Marcello Viola, che avrebbe riscontrato irregolarità nel controllo dovuto dal marketplace su un cospicuo quantitativo di vendite di prodotti, provenienti da aziende asiatiche, quali India e Cina.

Queste ed altre problematiche stanno allontanando da Amazon molte imprese italiane, che hanno deciso di avviare propri ecommerce.

L’indagine, che è stata penna avviata, promette evoluzioni eclatanti. (Fonte Microsoft)


Leggi anche i nostri editoriali

Questa news è a cura di evoluzionecommerce, il team che affianca gli imprenditori nelle vendite online. Chiedi un contatto adessoOtterrai una consulenza gratuita di 30 minuti. Potrai anche chiedere la pubblicazione gratuita di tue news, che saranno selezionate dalla nostra redazione.

"Quanti tuoi clienti comprano online?"

Questa la domanda a cui molte aziende devono dare risposta.

Scopri di più sul "Focus del mese"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *