cerca

Negozi online e fisici: l’andirivieni degli acquirenti

Una indagine di una televisione della Campania rivela che c’è chi acquista online dopo essersi recato nel negozio fisico e chi fa esattamente il contrario

Una nota rete televisiva, che raggiunge un’utenza principalmente campana, ha avviato una ricerca per capire se, con l’esplosione degli e-commerce, i negozi fisici avessero ancora un futuro.

Il risultato è stato che, anche al sud del nostro Paese, il retail si è orientato verso le vendite su Internet, ma non ha tralasciato di investire nel commercio più tradizionale.

Difatti l’indagine de Lo Strillone TV, questo è il nome dell’emittente, rivela che i consumatori sono fortemente orientati verso l’online (circa l’85% di loro acquista dagli e-commerce almeno una volta al mese), ma non disprezzano di recarsi ancora presso il negozio su strada.

Anzi, l’86,7% degli intervistati ha dichiarato di avere fatto una ricerca online dei prodotti che poi ha comprato su strada. Al contrario il 72,6% ha mostrato una tendenza opposta. Prima è entrata in un negozio fisico per toccare con mano il prodotto, poi ha proceduto acquistando su Internet.

Una dimostrazione in più che l’e-commerce è diventato uno strumento di vendita indispensabile, anche perché facilita il processo di acquisto del cliente finale, senza penalizzare il commercio tradizionale.

Difatti i negozi su strada, con la saracinesca abbassata per sempre, sono quelli che non hanno saputo o potuto costruirsi una loro risorsa online.

Per ulteriori informazioni su quanto esposto o su altre problematiche relative agli e-commerce contatta la nostra redazione. Ti risponderemo nell'arco di poche ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.