cerca

Food shop online: +180% per pane e pasta fatti in casa

Crescono gli utenti che comprano su Internet i beni alimentari alla ricerca di un risparmio sul carrello della spesa su cui l’inflazione incide pesantemente

In un articolo firmato da Cristina Lazzati, il quotidiano La Repubblica rende noti i risultati di un’indagine sugli acquisti online degli italiani, a fronte del periodo inflativo e del conseguente aumento dei prezzi nel settore alimentare.

Uno dei rilievi più consistenti appare il forte incremento di acquisti della farina che è aumentata soltanto del 1% e che consente di fare fronte al maggior costo di pane e pasta (+17%) grazie al fai-da-te casalingo.

In generale, gli utenti che ricercano online soluzioni contro l’aumento dei prezzi sono saliti del 7%, da quando l’inflazione si fa sentire pesantemente sul carrello della spesa, a fronte di stipendi rimasti inalterati.

Ancora una volta l’e-commerce si mostra come uno strumento utile per il consumatore e diviene sempre più indispensabile anche per le aziende che operano nel settore del food.

Per ulteriori informazioni su quanto esposto o su altre problematiche relative agli e-commerce contatta la nostra redazione. Ti risponderemo nell'arco di poche ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.