cerca

Facebook perde utenti e 10 miliardi di dollari in pubblicità

Il momento attuale del social consiglia accortezza nell’avviare campagne pubblicitarie, che siano focalizzate su una precisa strategia di comunicazione

In un articolo firmato da Mario dal Co, la rivista Agenda Digitale rende note le perplessità degli azionisti di Meta, la società di Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook.

Il titolo ha perso circa un terzo del suo valore in Borsa, pari a circa 300 miliardi di capitalizzazione.

Difatti, nonostante Meta abbia stanziato 3 miliardi di dollari a favore dell’evoluzione del Metaverso, nell’ultimo quadrimestre 2021 l’andamento di Facebook non è stato per nulla soddisfacente.

Ne consegue che gli introiti pubblicitari del “faccia-libro”, previsti per l’anno in corso, sono inferiori per 10 miliardi di dollari rispetto al precedente piano industriale e anche gli utenti giornalieri hanno fatto registrare un calo di presenze.

Nonostante Facebook resti uno dei media più importanti per il marketing online, anche delle aziende italiane, queste flessioni indicano quanto sia necessario affrontare ogni campagna pubblicitaria con la massima cautela ed attenzione.

Di conseguenza, si rende sempre più necessario che la comunicazione sui social sia configurata solo a seguito di opportune strategie preventive.

Per ulteriori informazioni su quanto esposto o su altre problematiche relative agli e-commerce contatta la nostra redazione. Ti risponderemo nell'arco di poche ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.