cerca

E-commerce in Europa: ecco i Paesi con maggiori imprese

Il primato va alla Danimarca, mentre in Italia gli imprenditori segnano ancora il passo rispetto alla forte richiesta del mercato

L’Unione Europea, per tramite del suo Istituto di Statistica Eurostat, ha reso noti i dati relativi alle imprese che hanno venduto online nel 2020, stilando una classifica dei Paesi più virtuosi.

Il podio è stato conquistato dalla Danimarca, che ha fatto registrare una presenza di imprese, che vendono online, pari al 38% del panorama imprenditoriale nazionale. Accanto a lei, in seconda posizione, figurano a pari merito Irlanda e Svezia con il 34%. Sul terzo gradino c’è la Lituania con il 33%.

L’Italia si trova al ventitreesimo posto con una presenza di imprese, dotata di un proprio e-commerce, pari al 14%. Una cifra ancora inadeguata alla richiesta del mercato online, che interessa oltre l’88% della nostra popolazione.

Ovviamente si tratta di dati che vanno considerati nel contesto del periodo pandemico, quindi sarà interessante confrontarli con quelli del 2021, che saranno pubblicati a fine 2022.

In ogni caso, va sottolineato un altro primato, quello del Belgio e della Finlandia. In questi due Paesi della UE si è registrato il maggior incremento di imprese che, per la prima volta, hanno avviato un proprio e-commerce. Un aumento calcolato al 5% rispetto al 2019.

Per ulteriori approfondimenti sul tema trattato e per altre informazioni o richieste relative al mondo delle vendite online, è possibile contattare la nostra redazione.

Per ulteriori informazioni su quanto esposto o su altre problematiche relative agli e-commerce contatta la nostra redazione. Ti risponderemo nell'arco di poche ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.