cerca

Negli e-commerce cinesi spopola il “singles day”

In Italia questa festa è molto meno sentita, ma potrebbe essere un’ulteriore occasione per alimentare le vendite online

La data prefissata per l’evento, che si ripete ogni anno, era quella del 11 novembre.

Il “singles day” è nato in Cina nel 1996 in contrapposizione alla festa di San Valentino. Si tratta di una ricorrenza molto sentita nei Paesi orientali.

In Italia l’anno scorso Chiara Ferragni è stata testimonial per Alibaba, ma quest’anno ha preferito essere influencer di se stessa, presentando una sua ultima collezione.

Tuttavia potrebbe essere un’occasione in più, da ripetere per favorire ulteriormente le vendite online. L’iniziativa potrebbe essere presa anche individualmente dai singoli negozi.

Per questa circostanza, dedicata a tutti coloro che conducono una vita da single, gli e-commerce del dragone sono soliti presentare sconti piuttosto consistenti.

Quest’anno è stato un boom di acquisti che, solo dopo due secondi dall’avvio della riduzione dei prezzi, aveva già fatto registrare vendite per oltre 100 milioni di yuan.

Si calcola che alla fine della giornata il volume d’affari sia stato di circa 889,40 miliardi di yuan, che corrispondono, più o meno, a 139,14 miliardi di dollari.

Tra i prodotti più richiesti figurano i beni di lusso e quelli relativi agli animali domestici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *