cerca

E-commerce B2B: superati in Italia i 453 milioni di euro

Rispetto a gennaio 2021 l’incremento di fatturato è stato pari a un +12% e sette imprese su dieci dichiarano di volere investire nel commercio online tra azienda e azienda

L’Osservatorio Digital B2b della School of Management del Politecnico di Milano ha reso noti i dati relativi al giro d’affari degli e-commerce dedicati al commercio business-to-business.

Alla fine del 2021 i fatturati delle imprese italiane, che hanno aperto un e-commerce di questo tipo, hanno superato i 453 milioni di euro, con un incremento del 12% rispetto all’anno precedente.

Tuttavia solo il 17% di queste aziende (sette su dieci di tutto il panorama italiano) investe somme significative per alimentare il proprio B2B online.

Questo atteggiamento sembra evidenziare che l’e-commerce B2B è ritenuto necessario per fidelizzare la propria clientela e per offrire un canale di acquisto in più al mercato, pur senza essere considerato ancora come uno strumento essenziale per sviluppare nuovi fatturati.

Ciononostante anche per il 2022 si prevede ancora un incremento di introiti in doppia cifra in questo settore, con la progressiva digitalizzazione del commercio di nuove imprese.

"Quanti tuoi clienti comprano online?"

Questa la domanda a cui molte aziende devono a dare risposta.

Scopri di più sul "Focus del mese"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.