cerca

Crescita e-commerce: l’Italia è soltanto agli inizi del boom

Secondo McKinsey & Company, nel nostro Paese sono ancora molto alti i margini di crescita da qui al 2030, sull’esempio di Regno Unito, Francia, Olanda e Svezia

La società americana McKinsey & Company, leader mondiale nelle strategie di mercato con oltre 10 miliardi di fatturato annuo, ha diramato una fotografia della evoluzione degli e-commerce in Europa, Italia compresa.

In particolare l’indagine si è concentrata sulla crescita degli ordini nel settore alimentare, molto indicativo per quanto riguarda i costumi di acquisto.

Da qui al 2030 gli acquisti online raggiungeranno quota 30% rispetto al monte spese delle famiglie, superando quota 50% nei grandi centri urbani.

Secondo McKinsey & Company, le aziende che non avranno ancora avviato propri sistemi di vendita su Internet sono destinate a perdere grandi fette di mercato, rischiando perfino la chiusura.

Per quanto riguarda il nostro Paese, l’Italia appare ancora in fase di avvio nella digitalizzazione dei mercati, al contrario di Paesi leader quali Regno Unito, Francia, Paesi Bassi e Svezia. I margini di crescita, dunque, sono ancora molto alti.

Per ulteriori informazioni su quanto esposto o su altre problematiche relative agli e-commerce contatta la nostra redazione. Ti risponderemo nell'arco di poche ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.