cerca

Crescita del fatturato e-commerce nei 200 milioni di Fameccanica

La società del Gruppo Angelini ha raggiunto risultati record nel 2021 anche grazie all’indotto delle vendite online di pannolini e kit di primo soccorso

Un articolo pubblicato ieri dal Sole24Ore rende nota la scalata verso nuovi fatturati della società Fameccanica, nata nel 1975 e perlopiù sconosciuta nella vetta delle aziende italiane. Almeno fino ad ora.

Si tratta di una compagine del Gruppo Angelini, che ha chiuso il 2021 con ricavi superiori ai 200 milioni di euro.

Fameccanica produce macchinari per i beni di largo consumo, indirizzati verso i prodotti igienici monouso. Conta oltre 700 addetti tra le sue tre sedi in provincia di Chieti, in Cina e negli Stati Uniti.

Secondo quanto ha dichiarato il suo general manager, Alessandro Bulfon, una delle leve più significative per l’aumento del fatturato nell’ultimo anno è dovuto all’attenzione che Fameccanica ha dedicato al mondo degli e-commerce e alla sua evoluzione.

Difatti, è online che si è sviluppata maggiormente la richiesta dei prodotti relativi all’attività di Fameccanica, fra cui assorbenti, beni per la casa, kit di primo soccorso.

Si tratta di una testimonianza in più di quanto le vendite online possano incidere anche sull’indotto dei prodotti, di cui la richiesta su Internet è in forte crescita.

Per ulteriori informazioni su quanto esposto o su altre problematiche relative agli e-commerce contatta la nostra redazione. Ti risponderemo nell'arco di poche ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.