cerca

Acquisti porno online: il 10% degli europei frequenta siti XXX

Il dilagare delle visite su questo genere di portali obbliga a riconsiderare le regole anche in relazione agli acquisti di materiali che possono creare danni anche gravi

La Commissione Europea ha deciso di porre un freno alle attività commerciali provenienti dai siti che mostrano immagini pornografiche.

La decisione è stata attivata in quanto sono ormai 45 milioni gli europei che frequentano abitualmente questo tipo di siti, vale a dire circa il 10% dell’intera popolazione del Continente.

Peraltro, questo genere di portali inserisce diverse pubblicità al proprio interno, invitando i visitatori ad acquistare merce varia, spesso indirizzata al miglioramento delle prestazioni sessuali.

Il provvedimento prende in considerazione anche la necessità di tutelare sia le donne, a volte indicate come oggetto di violenza maschile, sia il pubblico minorenne. (Fonte Wired)


Leggi anche i nostri editoriali

Questa news è a cura di evoluzionecommerce, il team che affianca gli imprenditori nelle vendite online. Chiedi un contatto adessoOtterrai una consulenza gratuita di 30 minuti. Potrai anche chiedere la pubblicazione gratuita di tue news, che saranno selezionate dalla nostra redazione.

"Quanti tuoi clienti comprano online?"

Questa la domanda a cui molte aziende devono dare risposta.

Scopri di più sul "Focus del mese"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *